Casa Nemorense

Roma: servizi e attività. Guida ai servizi e alle imprese di Roma, mangiare, dormire divertirsi a roma

mercoledì, settembre 27, 2006

Matricolator


Come vi sembrano questi primi giorni in facoltà?

Vi sentite schiacciati nel grosso ingranaggio burocratichese tipicamente italico della nostra facoltà? No problem, siete alla Sapienza, è una cosa normale. Lezioni fuori sede, esami senza date di appello, poca chiarezza, poche informazioni. Questo e altro nella nostra gloriosa facoltà. Ora siete all’università, siete totalmente liberi, con tutti i pro e i contro. Al liceo vi rompevano le palle per qualsiasi cosa, qui, siete lasciati alla deriva e si ricordano della vostra esistenza solo quando arriva il momento delle tasse universitarie. Sapere quando c’è lezione e dov’è un esame è essenziale e, se avete le informazioni dalle fonti giuste siete a posto. Farò una piccola classifica delle fonti d’informazione. Le più inutili sono le bacheche: se notate la quantità di ragnatele che contengono, vi renderete conto che non le aggiornano da anni e non ci azzeccano quasi mai. Le segreterie si divertono a giocare al nobile sport dello “scarica barile”: chiedete una cosa alla segreteria studenti e questi vi dicono che dovete chiedere alla segreteria della facoltà. Il “Ciao” è sempre occupato; ho dubitato della sua esistenza fino a quando non ho scoperto che irtimiD ci lavora e ho quindi avuto un motivo in più per considerarlo inaffidabile. Passiamo alle fonti utili. Internet, quando funziona, sarà il vostro angelo custode. Quando non siete sicuri, vi tocca armarvi di umiltà e andare a punzecchiare i prof sulle loro nuvolette d’oro, ricordando loro che i poveri mortali hanno bisogno del loro divino aiuto. Se proprio volete andare sul sicuro, però, fatevi amico uno del secondo anno o più e siete a posto. In bocca al lupo.

Tankready.

1 Comments:

Posta un commento

<< Home