Casa Nemorense

Roma: servizi e attività. Guida ai servizi e alle imprese di Roma, mangiare, dormire divertirsi a roma

venerdì, gennaio 19, 2007

La follia di Cenciotti


Cro Blog, dopo aver ordinato un cocktail a base di Guinnes e Succo d'Arancia, e dopo che mi è stato portato da una cameriera da urlo, è scattato in me il seguente interrogativo: "perchè sul bicchiere c'è scritto guinnes dove c'è la guinnes e non c'è scritto succo d'arancia dove c'è il succo d'arancia?"

Un saluto, Roberto Cenciotti detto santo subito detto il figlio bianco di pelè.

Caro Cenciotti
purtroppo non sempre la mappa corrisponde al territorio.
Comuqnue è bene adattare la mappa al territorio e non il contrario, sennò finisci nelle peste come direbbe qualcuno che conosciamo bene tutti...
Spero che la domanda abbia esulato ogni traccia di dubbio dalla tua poco performante testolina, a presto!

17 Comments:

  • A che cazzo serve farsi fare un cocktail in cui bevi prima birra e poi succo d'arancia?
    non sarebbe meglio ordinarli separatamente a sto punto??

    By Anonymous uno che la sa lunga, at 3:25 PM, gennaio 19, 2007  

  • 10 euri a chi indovina l'impronunciabile nome del coctail ordinato da cenciotti...

    By Anonymous uno che, invece, la sa tutta, at 3:33 PM, gennaio 19, 2007  

  • Wasp Sting (o qualcosa del genere) ...è buonissimo!!... Li ho vinti i 10 euro?? O_O

    By Anonymous mari, at 10:57 AM, gennaio 22, 2007  

  • come ebbe a dire Lombardo l'ombroso, "cara mari...no" non li hai vinti.
    perchè:
    1- se scrivi che è buonissimo significa che lo conoscevi già, quindi non hai indovinato ma hai ricordato, che è diverso, infatti si può indovinare solo ciò che non si conosce..
    2- ho il forte sospetto che il nome ti sia stato suggerito da qualcuno (FC).
    pazienza...

    By Anonymous quello che la sa tutta, at 1:56 PM, gennaio 22, 2007  

  • Non mi è stato suggerito da nessuno..infatti quel 'nessuno'non sa come si chiama! Se non avessi scritto che è buonissimo non avresti blaterato, vero?

    ps: qualcuno mi dica come modificare il commento....shhhh

    By Anonymous mari, at 2:39 PM, gennaio 22, 2007  

  • uhm..
    forte sospetto di siggerimento dato ke kekko lo ha visto al limerick..

    10 anni con la condizionale a mari e un calcio nelle palle a kekko.

    così imparate a prendervela coi nani...

    By Anonymous Un giudice, at 10:51 PM, gennaio 22, 2007  

  • La risposta è esatta
    e, come la social cognition spiega, indovinare è un processo cognitivo complesso, articolato in più fasi:
    1) utilizzare risorse cognitive, quali tracce mnestiche (quindi, ricordare, per esempio)
    2) formulare ciò che si ipotizza essere la soluzione del problema
    3) comunicare tale formulazione al proprio interlocutore
    4) riscuotere...
    ... i passi 1,2,3 sono stati svolti correttamente...
    ... manca solo il 4...
    ... ergo, in tal frangente sarebbe cosa buona e giusta che chi ha organizzato il concorso, paghi!!!

    By Blogger SANTO SUBITO, at 12:57 AM, gennaio 23, 2007  

  • per quanto riguarda (a questo punto parlo al plurale) i vincitori, il consiglio è quello di utilizzare i 10 euro del premio per ordinare due ottimi Wasp Sting e brindarci su (infatti il prezzo di ciascuno è, guarda caso, proprio 5 euro..)

    By Blogger SANTO SUBITO, at 1:02 AM, gennaio 23, 2007  

  • bè, avvolte l'aranciata di marca si vanta di avere i bicchieri con il proprio nome sopra...:)
    un saluto!!

    By Anonymous diluvio, at 12:49 PM, gennaio 23, 2007  

  • santo subito santo subito....
    stai commettendo due errori logici:

    1- al punto 1 del tuo sunto riguardo la social cognition, citi il ricordare come elemento coinvolto nel processo dell'indovinare, ma ti sbagli: in quel contesto si intende "ricordare informazioni che potrebbero orientarti sulla strada verso ciò che cerchi di indovinare", non certo l'informazione cercata bell'e buona...se così fosse, del resto, non ci sarebbe bisogno di indovinare, ti pare?(a questo riguardo, cfr. E.Goffman-1981-,L.Suchman-2002a- e A.Talamo e C.Zucchermaglio-2004-)

    2- usando il plurale compi lo stesso errore che a mari è costato i dieci euri in palio:
    -opzione a) il plurale si riferisce (come credo) a mari e te; in questo caso anche tu conoscevi già il nome del coctail, avendolo ordinato (e pure bevuto), così se mari prima stava barando da sola, adesso state barando in due, quasi quasi i 10 euri li dovreste dare voi a me( ho parlato con i miei avvocati e mi dicono che si prefigura un'ipotesi di concussione da parte di mari verso di te per cercare di riscuotere il premio illegalmente).
    -opzione b) il plurale si riferisce a mari ed al kekko, questo dimostrerebbe che anche tu colludi con la mia idea che sia stato proprio il kekko a suggerire a mari l'ormai famoso nome...in questo caso anche tu hai diritto a reclamare una percentuale (minima e del tutto simbolica) del palio..
    io ti consiglio di optare per l'opzione b)...così non solo risparmierai, ma tante volte ci scappa pure un cappuccino aggratise..
    q.c.l.s.t.

    By Anonymous quello che la sa tutta, at 2:22 PM, gennaio 23, 2007  

  • quello che la sa tutta la sa proprio tutta... bastardo onniscente del cazzo!

    By Anonymous quello che la sa lunga, at 5:47 PM, gennaio 23, 2007  

  • di ciò di cui non si può parlare è molto meglio tacere.

    Wasp sting è una cosa di cui parlare sarebbe impossibile dato che, essendo un oggetto e non un fatto, non esiste.

    qundi, grazie a wittgenstein, posso affermare che se ve stavate zitti facevate più bela figura, e ciò che ho appena detto non l'ho detto, non si può.

    By Anonymous quello che la sapeva lunga, poi la saputa tutta, poi l'ha sapua pure d+, at 5:51 PM, gennaio 23, 2007  

  • il 'giudice' farebbe meglio a trovare qualcosa di sensato da dire...
    vabbò ho capito...qui nn paga nessuno! grrrr

    By Anonymous mari, at 11:20 AM, gennaio 24, 2007  

  • finalmente ci sei arrivata mari: il crimine non paga!!
    per il prossimo concorso vedi di essere piu onesta e attieniti alle regole...se proprio la correttezza non fa per te puoi partecipare comunque al nuovo conocorso "Truffa i tuoi colleghi", è molto semplice:
    non devi fare altro che fornire informazioni false a qualche tuo collega dell'università, in modo che si presenti ad un esame e, grazie alle info ricevute da te(info che spaccerai per garantite e già sperimentate con pieno successo), non solo venga bocciato, ma faccia pure una figura di merda..
    ad esempio, gli puoi dire che di un certo libro, i capitoli 3, 5 e 9 non si devono studiare, quando tu sai che proprio quelli sono i più importanti: sbizzarritevi e sbalorditeci, la truffa più ben organizzata riceverà un premio del valore di oltre 250 euro: una polo "prada" appartenuta al mitico Roberto Guarino..

    ps: è ovvio che le fasi della truffa (progetto, preparazione, esecuzione e risultato) devono essere documentate e costituire prove incontestabili per chi ne giudicherà la validità.

    By Anonymous l'onniscente del cca**o, at 3:09 PM, gennaio 24, 2007  

  • una polo prada? o_O'...mah! voi uomini avete poca fantasia e poche idee....

    By Anonymous mari, at 9:17 PM, gennaio 26, 2007  

  • non una polo prada qualunque....una appartenuta a Guarino....una polo che ti umilia!!

    By Anonymous antonello, at 1:18 PM, gennaio 28, 2007  

  • il soprannome di cenciotti è STALLONE !

    By Anonymous Anonimo, at 9:38 PM, febbraio 17, 2007  

Posta un commento

<< Home