Casa Nemorense

Roma: servizi e attività. Guida ai servizi e alle imprese di Roma, mangiare, dormire divertirsi a roma

lunedì, gennaio 28, 2008

Sondaggi


Racconto un episodio accadutomi qualche giorno fa, la sera prima della caduta del governo Prodi.

Ore 19.50, squilla il telefono, è un'intervistatrice. Vuole farmi delle domande sulla politica.

Incuriosito accetto.

Inizia chiedendomi se sono il capofamiglia, le dico che sono uno studente in una casa di studenti.
Ciononostante mi chiederà di nuovo se sono il capofamiglia almeno 3 volte.

Prima domanda:

Intervistatrice: mi elenchi quelli che secondo lei, sono i primi 3 problemi dell'Italia.

Dimitri: beh, certamente il primo è la classe politica.

I: ok, quyindi instabilità politica, poi?

D: no, non instabilità, la classe politica in sè e la cultura che le è propria, il fatto che non ci sia ricambio generazionale....

I: ok, posso aggiungerlo, come scrivo.

D: beh, scriva "la classe politica".

I: ok, aggiunto. le altre 2?

D: Il mancato ricambio generazionale.

I: non ce l'ho.

D: (sfiduciato) a questo punto mi dica cosa ha....

I: Diminuzione del potere di acquisto, crisi economica, l'asservitismo alle sinistre delle toghe rosse (!), il governo Prodi....

D: Nessuno di questi è un problema reale, sono gli effetti dei problemi reali. Metta il debito pubblico.

I: non ce l'ho.

D: faccia un pò lei....
--------------------------------------

L'intervista è stata parecchio lunga... estrapolo altre perle:

I: lei crede in qualche religione?

D: no

I: nemmeno in quella cattolica?

D: ma che parlo a fare? :)
---------------------------------------

I: Il PD fa bene a presentarsi da solo alle prossime elezioni?

D: il PD non dovrebbe esistere.

I: Può rispondere solo si o no....

D: annamo bene.... diciamo che per sè stesso e per ciò che rappresenta fa bene a presentarsi da solo, nel senso che fa il suo interesse. Ma lei segnerà solo "SI", che non è ciò che ho risposto.

(infatti passa subito alla domanda successiva)

I: E se il PD si presenterà da solo, pensa che anche berlusconi dovrebbe?

D: penso che il piano sia arrivare a superare il 50% tra pd e berlusconi ed unirsi in un unico governo. Dio ce ne liberi. Come prima: si, ma solo per sè stesso, le segnerà "si", e non è ciò che ho risposto.

------------------------------------------

I: alle prossime elezioni voterà centro destra o centro sinistra?

D: nessuno dei due.

I: voterà al centro quindi....

D: ma sta scherzando? In italia il centro è la destra, il centro sinistra e il centro destra sono il centro e la sinistra non si sa bene cosa sia. La domanda non ha senso, così come le distinzioni tra destra e sinistra.

I: cosa voterà allora?

D: scheda nulla.

I: non voterà?

D: si, ho a casa una scatola in cui periodicamente metto delle schede nulle.... ci vado a votare, è un mio diritto.

I: Alle scorse elezioni cosa votò?

D: sempre votato scheda nulla.

I: (incredula) Sempre??!!

--------------------------------------------------------

In definitiva: i sondaggi che troviamo sui giornali, in TV ecc. dovrebbero essere l'espressione del pensiero della gente: sono la cosa più faziosa che esista.

Se un politico spara una stronzata per fregarmi almeno posso pensare che è uno stronzo, ma esprime una sua idea, è giusto.

Se lo stesso va in TV ed usa un sondaggio per dire che io e i miei colleghi cittadini pensiamo che quella stronzata sia giusta, allora mi sta proprio calpestando come persona.

Il sondaggio, così come viene fatto, serve solo a rafforzare posizioni che qualcuno ha già preso.
A questo punto inutile essere in democrazia, votare. Fanno propaganda anche quando ti chiedono un parere.

Se io ho delle idee non posso esprimerle perchè il questionario non le prevede. Ma una risposta la devo darem sennò non partecipo, sennò non sono un cittadino attivo: sono un parassita.

Allora risponderò con la risposta che più si avvicina al mio pensiero, ma la risposta non sarà il mio pensiero, sarà qualcosa di più facile da interpretare ad uso e consumo di una linea già presa.

E quando andrò a criticare quell'idea mi diranno che io stesso, quando ho espresso la mia opinione, ero d'accordo ed ora non posso rimangiarmi la mia parola, sono volubile e scemo, cambio idea ogni 5 minuti, perchè loro non possono?

-Cosa ci vuoi nel the tesoro?

-Zucchero, grazie

-ho solo merda o caccole...

-ah... allora prenderò le caccole. E grazie :)

5 Comments:

  • povera italia....

    By Anonymous Anonimo, at 7:30 PM, gennaio 28, 2008  

  • Secondo me questo è uno di quei sondaggi che fa Berlusconi per avere i dati che spara alle sue convention, tipo "Forza Italia ha il 70%". Assertivismo delle toghe rosse e Governo Prodi come problemi dell'Italia, mi sembrano alternative un tantino di parte. In effetti, comunque, potrebbe essere un sondaggio finanziato da Forza Italia come potrebbe essere finanziato dal PD, che in base a quanto ha giustamente detto Dimitri non sono tanto diversi :-D

    By Blogger Tancredi, at 9:17 AM, gennaio 29, 2008  

  • Stiamo messi proprio male! Come se non bastasse sappiate che questi meravigliosi sondaggi sono generalmente commissionati, appunto da qualche partito, a società le cui metodologie sono piuttosto discutibili.. ad esempio estrazione casuale del numero dall'elenco telefonico quindi con nome e indirizzo del malcapitato ben in vista! Parlo da ex operatrice per un servizio di sondaggi telefonici.. che schifo! E ci tocca pure tacere!!!

    By Anonymous iocolludoemenefotto, at 2:37 AM, febbraio 04, 2008  

  • che merda

    By Blogger Tancredi, at 10:08 PM, febbraio 07, 2008  

  • Beh, almeno a te è stato fatto per davvero un sondaggio. Non mi è mai capitato nè ho mai conosciuto qualcuno a cui è capitato di conoscere qualcuno a cui è stato fatto uno di questi sondaggi. Eppure questi campioni di popolazione devono pur essere da qualche parte!
    Ho sempre saputo che sono delle emerite minchiate che i giornalisti divulgano per servire bene i loro padroni. E' pura propaganda elettorale.

    By Blogger Amalia Sozio, at 11:57 PM, febbraio 12, 2008  

Posta un commento

<< Home