Casa Nemorense

Roma: servizi e attività. Guida ai servizi e alle imprese di Roma, mangiare, dormire divertirsi a roma

giovedì, marzo 01, 2007

Oziose considerazioni.

Il principale scopo di questo post è di impedirmi di stare ulteriormente attaccato a msn, perchè soffro di chat-dipendenza acuta.
Mio fratello mi ha parlato di un quesito fatto da uno psicologo a dei carcerati statunitensi accusati di omicidio. La notizia, una volta tanto, non ha niente a che vedere col nostro corso, è passata attraverso il filtro di profani e di mio fratello, quindi non è stata prima digerita dal nostro benevolo presidente di corso di laurea.

Il quesito è il seguente.
A due sorelle muore la madre, al funerale una delle due vede un tizio mai visto prima, di cui si innamora. Non ci parla, non ci fa niente, si innamora a prima vista, poi il funerale finisce e non lo vede più. Passa un po' di tempo e questa ragazza innamorata uccide la sorella.
Perchè?
La risposta che hanno dato tutti i carcerati (e che, modestamente, ho dato anch'io) è la seguente.
La ragazza innamorata ammazza la sorella perchè in questo modo potrà rincontrare il tizio di nuovo al funerale della defunta sorella.

Il risultato è stato utilizzato dallo psicologo per dimostrare che tutti gli assassini pensano allo stesso modo, perchè hanno tutti dato la stessa risposta. Siccome, secondo questa teoria, io sarei un assassino, molti l'appoggeranno perchè mi vogliono vedere nel braccio della morte. Io non la penso così, ma perchè non credo che gli assassini siano tutti uguali e che l'intera ricerca non sia valida. Voi che ne pensate?

14 Comments:

  • Hello! Mozilla Firefox web browser has updated,Please visit my blog,Free download Quickly

    By Blogger ladeng012, at 12:02 AM, marzo 02, 2007  

  • Abbiamo molte testimoni della mornbosità della chat-dipendenza del pascucccio.....

    By Anonymous giovanni l'arrotone, at 12:26 AM, marzo 02, 2007  

  • post demmerda.... forse è ora de inizià a postà qualcosa...
    tancrè: la tua chance l'hai avuta! ahahah

    By Anonymous the pharaon, at 12:28 AM, marzo 02, 2007  

  • in effetti qualsiasi persona 'intelligente' avrebbe dato quella risposta...se te non ci 6 arrivato non so che dirti...

    By Anonymous mari, at 11:12 AM, marzo 02, 2007  

  • Infatti ho dato quella risposta, perchè mi sembrava l'unica possibile. Io chiedo soltanto se pensate sia seria una ricerca come quella che ha fatto sto' psicologo americano, se sono seri i suoi presupposti e se hanno senso le sue conclusioni...certo, chiedere a giovanni un'argomentazione costruttiva mi sembra troppo, lo chiedo agli altri...

    By Blogger Tancredi, at 11:30 AM, marzo 02, 2007  

  • Per pharaon-irtimiD.
    Parla per te...

    By Blogger Tancredi, at 11:33 AM, marzo 02, 2007  

  • Non credo che,presupponendo che il quesito sia stato realmente posto dallo psicologo ai carcerati, sia stato l'unico test valido analizzato.
    La notizia ha qualche fonte autorevole? E non hai informazioni ulteriori su questa ricerca? così non si capisce niente...

    Voi credete che gli uomini siano uguali fra loro o che siano diversi?

    By Anonymous mari, at 12:31 PM, marzo 02, 2007  

  • E' una storiella che conosco dalle elementari...non credo proprio che abbia una bibliografia :D

    By Anonymous Anonimo, at 1:11 PM, marzo 02, 2007  

  • Le fonti sono, come ho già detto, molto vaghe. Tuttavia, se prendiamo per vero che questa cosa sia successa veramente, credo che gli elementi siano sufficenti per farci un'idea sopra essa.
    I risultati di questa ricerca hanno portato a una conclusione: secondo questo psicologo, i carcerati pensano tutti allo stesso modo.
    E lo scopo del post era quello di discutere su queste conclusioni.

    Io penso che gli uomini non pensino tutti allo stesso modo e che non esistano gruppi numerosi di persone (in questo caso, i carcerati) che pensano allo stesso modo.
    Secondo me, analizzando il quesito e le conclusioni di questa ricerca, l'unico scopo dello psicologo era raggiungere il risultato che ha ottenuto.
    Perchè?
    Perchè il suo intendo è quello di dare credibilità alla criminologia, un campo che non avrebbe alcun fondamento scientifico se non si partisse dal presupposto che tutti i criminali la pensano allo stesso modo...detto questo, io ho detto cosa penso di questo caso....qualcuno vuole dire la sua?

    By Blogger Tancredi, at 1:30 PM, marzo 02, 2007  

  • Cosa?? Ma come vi permettete? Tutti i criminali la pensano allo stesso modo! E tutti i criminali hanno le caratteristiche braccia lunghe e teste grosse...E' SCIENTIFICO!

    By Anonymous Cesare Lombroso, at 6:15 PM, marzo 02, 2007  

  • evidentemente non avete studiato per il mio esame....bastardi!!!

    By Anonymous caterina lombardo, at 11:35 AM, marzo 04, 2007  

  • fottiti caterì...hai cambiato facoltà...non te ce volemo + qui...ora sono io a fare metodologia...30 domande a risposta multipla...vediamo se tancredi vero riesce a passare l'esame, almeno così...huaz huaz huaz...

    By Anonymous silvia andreassi non, at 10:10 PM, marzo 05, 2007  

  • tana per tancredi vella=silvia andreassi

    By Anonymous tancredi falso, at 6:17 PM, marzo 06, 2007  

  • è cambiato metodologia???

    NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

    e io ke ho accettato un 18...

    By Anonymous irtimood, at 3:48 PM, marzo 16, 2007  

Posta un commento

<< Home